Il Tartufo

SUA MAESTA' IL TARTUFO

La sua storia inizia sulle pendici del monte Olimpo in Grecia. Per distrarre la sua bella Afrodite, imbronciata per via di un pollo non abbastanza saporito, il marito Efesto, dio del fuoco e delle forze della terra, pose sul suo tavolo un pezzo di carbone ardente e gli donò la vita per poi seppellirlo sui pressi di una grande quercia. Zeus, signore degli dei ed amatore superlativo, con un fulmine fertilizzò la terra, che più tardi restituì una preziosa perla: nacque così il tartufo. Non per nulla gli vengono attribuite proprietà afrodisiache.


“Quattro rime sul Tartufo”
di Giordano Berti

“Nacque da un fulmine di Zeus, perciò la sua origine è divina. Cresce in silenzio, nascosto tra radici e terra fina. La sua gloria aumenta nel rumore dei mercati, ma il suo trionfo vero è nei piatti prelibati. E per ampliare ancora il suo già grande onore induce dopo il pasto i desideri dell’amore. Dei più preziosi aromi egli è il sovrano antico. Ecco il Re Tartufo: Tuber Magnatum Pico!”

La nostra terra

Urbania

Piccolo centro dell’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino, a cavallo tra Toscana, Umbria e Romagna, Urbania, conosciuta fino al 1636 con il nome di Casteldurante, cambiò con l'attuale denominazione in onore di papa Urbano VIII...

News

CIBUS 2014

ci trovate presso il padiglione 3 - stand A031

CATALOGO 2012

Scarica il nuovo catalogo 2012 di Longhi Tartufi.


Tutti i Cataloghi

Video

  • La raccolta del tartufo

  • Urbania

Social